giornata nazionale sicurezza

                                                           MIUR EDILIZIA SCOLASTICA

                           Giornata Nazionale per la Sicurezza nelle scuole – 22 e 23 Novembre 

 

 

NORMATIVA, DOCUMENTI,  MATERIALI DI APPROFONDIMENTO,  LINK TEMATICI

INAIL

 

Una conoscenza approfondita sui rischi negli ambienti di lavoro scolastici, permette di informare e formare la popolazione scolastica, sviluppando una cultura della sicurezza e del benessere a scuola.

La corretta informazione e formazione dei rischi presenti negli ambienti di lavoro, connessi alle caratteristiche e qualità dell’aria (rischio biologicorischio chimicorischio radonrischio microclima) e all’ergonomia degli ambienti (comfort microclimatico, acustico e degli arredi scolastici) unitamente agli interventi di prevenzione da adottare per eliminare o perlomeno ridurre i rischi favorisce processi di partecipazione e responsabilizzazione condivisa per pianificare interventi di prevenzione per eliminare o ridurre questi fenomeni.

https://www.inail.it/cs/internet/docs/allegato-gestione-sistema-sicurezza-prevenzione-scuola.pdf

 

 

Pagina in fase di aggiornamento,  breve saranno pubblicate i regolamenti, i piani di sorveglianza, i piani di emergenza e le normative relative all'igiene e la sicurezza del nostro istituto.

 SEGNALAZIONE RSPP, RLS

Documento Informativo”Piano Evacuazione ed Emergenza” (PEE).A.s. 2019/2020

 

                                                                       

 

                                                                             DIVIETO DI FUMO

 La scuola è impegnata a far sì che gli allievi acquisiscano comportamenti e stili di vita maturi e responsabili, finalizzati al benessere e improntati al rispetto della qualità della vita, dell’educazione alla convivenza civile e alla legalità. Pertanto si prefigge di:
• prevenire l’abitudine al fumo
• incoraggiare i fumatori a smettere di fumare o almeno a ridurre il numero giornaliero delle sigarette
• garantire un ambiente di lavoro salubre, conformemente alle norme vigenti in materia di sicurezza sul lavoro
• proteggere i non fumatori dai danni del fumo passivo
• promuovere iniziative informative/educative sul tema
• favorire la collaborazione sinergica con le famiglie e il territorio, condividendo con genitori ed istituzioni obiettivi, strategie e azioni di informazione e sensibilizzazione
• fare della scuola un ambiente “sano”, basato sul rispetto della persona e della legalità e che faciliti negli allievi RIFERIMENTI NORMATIVI
-art. 32 della Costituzione che tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo
-Legge 24/12/1934 n.2316 art. 25 – (Divieto per i minori di anni 16 di fumare in luogo pubblico)
-Legge 11/11/1975 n. 584 – Divieto di fumare in determinati locali e su mezzi di trasporto pubblico
-Circolare MinSan 5/10/1976 n. 69
-Direttiva PCM 14/12/1995
-Circolare MinSan 28/03/2001 n. 4
-Circolare Ministro della Salute 17 dicembre 2004
-Accordo Stato Regioni 16/12/04 24035/2318
-Circolare 2/SAN/2005 14 gen 2005
-Circolare 3/SAN/2005 25 gen 2005
-Legge 28/12/2001, n.448 art. 52 punto 20
-Legge 16/01/2003 n.3
-art. 51 della L. 3 del 16/01/2003
-DPCM 23/12/2003
-Legge finanziaria 2005
-Decreto Legislativo 81/2008
-CCNL scuola 2006-2009
-D.L. n. 81 del 9-04-2008
-Decreto Legge 12 settembre 2013, n. 104scelte consapevoli orientate alla salute propria ed altrui

 

 

 

 

 

 

ALLEGATI DIRETTIVA VIGILANZA 2019-2020

Attività di misurazione radon

 

Manuale "COMUNICA IN SICUREZZA", pubblicato dal CORECOM Puglia in collaborazione con USR Puglia, AGICOM, Regione Puglia, Università Aldo Moro di Bari, Polizia di Stato, Garante per i diritti dei Minori. L'opuscolo ha lo scopo di offrire a docenti e genitori, suggerimenti per controllare l'accesso alla rete dei minori, al fine di prevenire i rischi di un uso improprio di Internet.

 

Vademecum per gli addetti al primo soccorso nelle scuole materne