ccrr 20 novembre

Il 20 novembre è la giornata mondiale dei diritti dell' infanzia e dell' adolescenza e noi come CCRR e come figure direttamente coinvolte, abbiamo voluto partecipare all' iniziativa promossa dall' UNICEF. "Il futuro che vorrei me lo leggi in faccia", è il motto che quest' anno ricorda una giornata che altre volte ci ha visti partecipi fisicamente. Vogliamo comunque ringraziare tutte le persone che in questo particolare momento di difficoltà sanitaria ed economica, si stanno prodigando per noi. Con tanti sacrifici possiamo vedere riconosciuti i diritti fondamentali sia della costituzione italiana, che della convenzione UNICEF. Grazie quindi, a chi ci garantisce il diritto alla vita, alla salute, all' opinione, alla libertà, allo studio in un momento in cui è complicato affrontare il quotidiaNO.

Il baby sindaco Francesco Spagnolo